"Quando l'energia fluisce, trabocca, senza alcun motivo diventa gioia."
William Blake

Ritrova il tuo equilibrio con un massaggio ayurvedico

“Se una persona pratica regolarmente il massaggio, il suo corpo non risente di ingiurie o del lavoro più duro. La sua struttura fisica diviene forte, flessibile ed attraente. Mediante questa pratica il processo di invecchiamento è rallentato."
Charaka Samhita

L’arte terapeutica ayurvedica riunisce diverse tecniche manuali in un rapporto armonioso, utilizzando oli caldi e erbe naturali.

Il massaggio è fondamentale per ogni essere vivente, persino il mondo vegetale e minerale viene massaggiato continuamente dall’azione del vento.

Il massaggio ayurvedico lavora su tutto i l corpo determinando notevoli effetti rigeneranti, rilassanti, disintossicanti e lubrificanti:  l'insieme dei tessuti viene rivitalizzato e rinforzato, grazie soprattutto all'eliminazione delle tossine.

Il massaggio potenzia i principi vitali utili all’allungamento della vita, accresce la salute fisica e mentale.

“E’ chiamato ayurveda ciò che descrive una vita benefica e dannosa, felice ed infelice, quello che è favorevole o sfavorevole per la vita, la misura della vita e la vita stessa.”
Charaka Samhita

Ayurveda, un sapere antico sempre attuale

L’Ayurveda , ovvero la dottrina medica tradizionale indiana, deve il suo nome a due parole sanscrite che ne rivelano il significato profondo: “ayus” corpo, organo di senso, mente, anima e “veda” conoscenza.

Da più di 5000 anni, l’antica scienza indiana si occupa della salute dell’uomo secondo un approccio olistico, concependo la salute non come l’assenza di malattia, ma come uno stato di equilibrio tra corpo, mente e anima. Fattori psicologici, ambientali e fisici assumono quindi lo stesso livello d’importanza.

Per questo, i principi dell’Ayurveda vanno al di là del tempo e delle culture: si tratta di un’antica “sapienza” sempre attuale, una scienza per coloro che hanno una mente e uno spirito aperto.

L’Ayurveda aiuta l’individuo a gestire la vita serenamente, assecondando le proprie predisposizioni e generando felicità per se stessi e per gli altri.

OM Shanti Shanti Shanti

©Fiorella Cicardi 2011